SPIAGGIA, MARE e prima di tutto il TURCHESE.

L’OGGETTO-RICORDO “SOUVENIR” non passa mai di moda ed, anzi, afferma sempre più la propria identità: imprimere nella mente il ricordo di un luogo o un paese che si è visitato nel corso di un viaggio.

Anche ATLANTIS, in collaborazione con il proprio distributore in Grecia, ha ideato e prodotto una serie di cappelli SOUVENIR per alcune delle isole greche più famose fra cui Corfù, Creta, Santorini, Mykonos, Rodi.

Il bianco, il turchese e le diverse tonalità del blu e dell’azzurro sono il tratto distintivo di questi cappelli che evocano la bellezza della Grecia.

Ma come da un punto di vista tecnico?

La “SUBLIMAZIONE” è la tecnica migliore per poter trasferire su tessuto un’immagine con una qualità quasi fotografica senza limiti di colore. Nel caso specifico dei cappelli SOUVENIR sono stati scelti dei “trucker” a 5 pannelli senza cuciture frontali che disturbino l’immagine. Oppure, se l’effetto che si vuole ottenere sul cappello è quell’idea di vivacità ed allegria tipica della vacanza, giocando perciò con i colori, si può utilizzare una tecnica nuovissima chiamata: STAMPA FLOCK SU PATCH IN PVC. Sostanzialmente si tratta di un patch in PVC sopra il quale viene realizzata la stampa flock. L’effetto finale è quello di un patch in 3D vellutato e con i colori che si preferiscono.

Ecco come un semplice cappello può divenire un vero e proprio veicolo di immagine ed un “OGGETTO-RICORDO”.

Clicca sul video (in inglese) per avere tutte le informazioni 

Grecia, Patch PVC, Stampa flock, Sublimazione

Pin It on Pinterest

Share This

Share this post with your friends!